Archivi per la categoria ‘Senza categoria’

PICCOLO MANUALE PER NON INGRASSARE TROPPO PER NATALE

- A partire dal 20 dicembre fino alla Befana, scegliersi 5 GIORNI DI LIBERTA’. In questi giorni mangiare liberamente e senza sensi di colpa ad un pasto. Non saltare, però, del tutto l’altro pasto ma attenersi alla dieta o comunque fare un pasto leggero.

- Ricordare che il 27, il 28, il 29, il 30 dicembre NON è festa…

- Pandoro e Panettone si possono mangiare a colazione nella quantità di circa 60-70 gr (equivalente a una brioche o a 4-5 biscotti).

- Prima di pranzi o cene sostanziosi fare uno spuntino: ad esempio verso le 19 del 31/12 prima di andare al cenone. Se arriviamo affamati ingurgiteremo di-tutto-di-più!

-Non fare digiuni preventivi o punitivi! Non servono a compensare ma semmai a crearci l’alibi per poter mangiare tanto!

- Ai buffet non fare 20 viaggi prendendo solo un bocconcino alla volta ma fare solo 1 viaggio riempiendosi il piatto: l’occhio vuole la sua parte e il cervello sarà più soddisfatto!

- Gli avanzi di pranzi o cene in casa vanno sbolognati! Siate generosi, regalate pezzi di torta, vaschette di sugo, scatole di ricciarelli,…a parenti e amici che non ingrassano (e che vi fanno tanta rabbia).

- Se non si riesce a sbolognare tutto, gli avanzi vanno riciclati inserendoli opportunamente nella dieta: un ricciarello a merenda, il sugo dei crostini toscani spalmato sul pane e consumato al posto del secondo accompagnato ad un contorno, le lasagne come piatto unico,…

- Durante le feste camminare di più. E se piove o nevica dedicarsi al salto con la corda, cyclette, salire e scendere le scale (basta averne 1 di scalini in casa…).

- Non pesarsi! Dopo pasti abbondanti si pesa inevitabilmente di più…è l’effetto zavorra. Vedere il peso salire demoralizza e porta a dire “Tanto ormai…poi anno nuovo vita nuova!

 

CEREALI e CARBOIDRATI

Quando si dice che la Dieta Mediterranea è basata sui cereali ci si riferisce a GRANO, AVENA, MAIS, RISO, ORZO,…in tutte le loro forme.

Lo dico perchè tante persone si abbuffano senza problemi di fiocchi di cereali o di grano saraceno o di kamut (che è frumento…) ma non toccano e aborrono il pane e la pasta affermando, sicure della loro “scienza”, che questi ultimi contengono troppi carboidrati.

Una volta per tutte: i cereali contengono principalmente carboidrati e questi devono, in un’alimentazione corretta, rappresentare il 55-60% delle calorie giornaliere.

Che poi questi cereali siano in fiocchi o in farine non cambia niente.

Basta con questa stupida paura dei carbodrati che deriva da stupide e dannose mode di diete proteiche!

 

CORSO DI PREPARAZIONE ALLA NASCITA

Da quest’anno inizierò una collaborazione con un’ostetrica, Linda Suppini e una psicologa, Giuditta Gattulli, nell’ambito di corsi di preparazione alla nascita che hanno l’obiettivo di fornire alle future mamme informazioni e consigli riguardanti la gravidanza, l’allattamento e il puerperio.

Le tre figure professionali coinvolte nel progetto permetteranno alle donne di chiarire i più diversi dubbi che in queste fasi possono presentarsi: aspetti prettamente ostetrici, ma anche legati all’alimentazione e alla sfera emozionale.

I corsi prevedono incontri teorici e pratici come esercizi di rilassamento e di ginnastica pre-parto. Nell’ambito degli interventi sull’alimentazione, oltre agli argomenti teorici, sarà anche possibile simulare una spesa guidata al supermercato per imparare a leggere le etichette, scegliere gli alimenti più adatti per un’alimentazione sana e corretta.

 

CORSO DI PREPARAZIONE ALLA NASCITA

Il corso prevede:

-INCONTRI SETTIMANALI CON L’OSTETRICA

Il perineo in gravidanza, le posizioni libere in travaglio e il dolore del parto,l’allattamento, tecniche di rilassamento

-INCONTRI MENSILI CON LA PSICOLOGA

I cambiamenti fisici, emotivi e relazionali in gravidanza, la genitorialità, le problematiche del post-partuum

-INCONTRI MENSILI CON LA DIETISTA

Alimentazione in gravidanza e in allattamento, lo svezzamento, perdere peso dopo il parto

 

Ogni incontro ha la durata di 2 ore e il costo mensile del corso (6 incontri) è di 100 €

 

SEDI DEL CORSO

-Lastra a Signa via Puccini, 27 c/o RSA Villa Michelangelo

-Tavarnelle V.P. via Roma, 390 c/o Fisiolab

 

Per informazioni e prenotazioni:

-Ostetrica Linda Suppini cell.3386554778 – www.lindasuppini.com

-Psicologa Giuditta Gattulli cell.3397056350

-Dietista Laura Taddei cell.3333029818

N.B. Ognuno dei professionisti può essere contattato anche per consulenze individuali, non legate al corso suddetto

“CIOCOFARRO” snack al cioccolato

Acquistate del farro (o riso) soffiato integrale. Mettetene un po’ dentro ad alcuni stampini di stagnola tanto da ricoprirne il fondo.

Fondete a bagnomaria del cioccolato e quando è ancora caldo distribuitene un po’ dentro ad ogni stampino usando un cucchiaio e cospargendo il cioccolato a filini in modo da inglobare e legare insieme i chicchi di farro.

Lasciate raffreddare il cioccolato e quando è duro, tirate fuori dagli stampini i vostri ‘ciocofarri’.

Avrete dei gustosi snack al cioccolato con ridotto contenuto calorico: le calorie del farro soffiato sono irrisorie data la quantità usata e di cioccolato ne basta veramente poco, 10-15 gr. al massimo.

Totale calorie 80-100 per ogni snack!

Se volete potete farli anche con lo zucchero caramellato.

 

Riso freddo con gamberi e asparagi

Bollire il riso ( part-boiled o integrale o Basmati) e raffreddarlo. Bollire gli asparagi e frullarli lasciando da parte le punte intere.

Unire al riso i gamberetti bolliti e sgusciati, la purea di asparag,i un po’ di scorza di limone grattata. Decorate con le punte degli asparagi.

Fate un’emulsione sbattendo in un recipiente un cucchiaio di olio per persona con succo di limone, sale e pepe.

Versate la vinagrette sul riso e servite freddo.